Prestito Protestati

Prestiti ai protestati.

Il prestito al consumo , cosi come il prestito personale sono tra i metodi più utilizzati per fare acquisti di alcuni beni. Per coloro che però in passato hanno avuto problemi di protesti accedere a forme di finanziamento non è semplice.

Avere avuto un protesto significa essere stati inseriti in appositi registri a cui tutte le finanziarie si rivolgono in fase di istruttoria prima di concedere un prestito o un finanziamento.

Di conseguenza essendo iscritti in questi registri si ha il problema di non risultare dei clienti affidabili. Per questo motivo sono stati studiati dei prestiti protestati, destinati nello specifico a questa categoria di persone.

In genere però la strada da percorrere per potervi accedere è più complicata che in un iter normale di prestito. Esistono quindi diversi tipi di finanziamento destinati ai protestati in base al tipo di garanzie che questi possono offrire.

Possono accedere al prestito tramite la cessione del quinto dello stipendio o anche tramite il prestito delega. Una condizione comunque essenziale per questa categoria di persone per poter richiedere un finanziamento è che abbiano un reddito dimostrabile possibilmente in busta paga.

In questo modo la società erogante il finanziamento potrà avere la garanzia del rimborso dello stesso perchè la rata verrà addebitata direttamente sullo stipendio del cliente.

Per essere protestati, o cattivi pagatori, è sufficiente aver saltato o ritardato il pagamento di una qualsiasi rata di un vecchio prestito.

Grazie alla cessione del quinto dello stipendio e al prestito delega il cliente che ha avuto in passato problemi di protesti può fare accesso a delle linee di credito, chiamate appunto prestiti per protestati.

Ma per accedere a questi specifici tipi di prestito il cliente deve essere un lavoratore dipendente, quindi in possesso di una busta paga.

Per tutti coloro che invece non hanno una busta paga esiste una alternativa alle tipologie di prestito sopra citate. Stiamo parlando del prestito cambializzato, un tipo di prestito destinato ai clienti protestati che non sono dipendenti ma che possono comunque dimostrare, tramite una dichiarazione dei redditi, di avere un reddito fisso e stabile.

In questo caso però spesso viene richiesta anche la firma di un garante. In genere un parente che si impegna materialmente, producendo a sua volta una documentazione di reddito, a pagare la rata nel caso il cliente dovesse venire meno.

Questo tipo di finanziamento è soggetto a diversi tipi di regole che spesso variano da società finanziaria a società finanziaria.

Pagine con argomento correlato: Prestito pignorati * Prestito senza busta paga * Cessione del quinto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*