Prestito Arredamento

Prestito arredamento e mobili.

Se state pensando di rinnovare l’arredamento della vostra casa potete richiedere un prestito per arredamento. Questo tipo di credito al consumo e finalizzato è stato espressamente studiato per permettervi di cambiare o comprare arredamento senza dover sborsare una ingente somma di denaro liquido, ma pagando delle comode rate.

prestito arredamentoPotete richiedere questo tipo di finanziamento anche nel caso di arredo per l’uffiio o per la vostra attività. L’acquisto di elettrodomestici, oggetti tecnologici per la casa, mobili o complementi d’arredo puo quindi da oggi essere effettuato tramite un finanziamento, che spesso vi viene proposto proprio dallo stesso negoziante al quale vi siete rivolti per l’acquisto.

Soprattutto quando l’acquisto viene fatto attraverso grandi catene di negozi, avrete modo di accedere a dei finanziamenti agevolati, in genere a tasso zero e di conseguenza veramente convenienti.

Il prestito per arredamento può essere richiesto in due modi: tramite una società finanziaria non collegata al negozio, o tramite il negozio stesso. Per accedere a un prestito per l’arredamento dovrete dimostrare di avere un reddito.

Per richiedere un prestito per l’arredamento la prassi da seguire è la medesima che per gli altri tipi di finanziamenti. La somma che potete richiedere in genere varia tra i 2500 ei 60 mila euro e il periodo di rimborso può variare da un anno, quando in genere richiedete un finanziamento a tasso zero, sino a anche a 10 anni.

Avete due possibilità per ottenere un prestito per l’arredamento. Nel primo caso potete rivolgervi a una società finanziaria che vi potrà fare un prestito non finalizzato, quindi vi darà del denaro contante che potrete poi utilizzare per i vostri acquisti.

Nel secondo caso invece potrete chidere il finanziamento direttamente tramite il negozio a cui vi siete rivolti per l’acquisto dei mobili. In questo secondo caso si tratta di un prestito finalizzato.

Voi non verrete in possesso dei soldi, che passeranno dalla finanziaria direttamente sul conto del negozio. A voi arriveranno esclusivamente le rate da pagare. In entrambi i casi potrete decidere sia l’importo della rata che il periodo in cui desiderate ripagare il debito.

In genere i finanziamenti richiesti tramite i negozi hanno diverse agevolazioni rispetto a quelli non finalizzati, perchè studiati per incentivare gli acquisti presso i negozi di specifiche catene. Tutti possono richiedere un prestito per l’arredamento, anche se in casi di cattivi pagatori o protestati la prassi è un pochino più lunga e può venire richiesta una garanzia maggiore.

Pagine con argomento correlato: Prestito casa * Leasing immobiliare * Prestito fotovoltaico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*