Prestiti moto pari al 3% del totale

Una recente ricerca compiuta sul territorio nazionale conferma la lieve tenuta del segmento dei finanziamenti personali richiesti per favorire l’acquisto di una moto nuova o usata. Una piccola fetta di mercato che sembra reggere all’impatto della crisi, segnalando come – rispetto al totale delle linee di credito richieste nel corso degli ultimi mesi – i prestiti per l’acquisto di una moto rappresentino circa il 3%. Di questa percentuale, circa i tre quarti rappresenterebbero altresì richieste di finanziamenti per supportare le operazioni di acquisto di una moto usata.

L’importo medio delle richieste appare essere, di conseguenza, piuttosto contenuto (pari a circa 4.700 euro), che vengono rimborsati in 46 mesi (poco meno di quattro anni). Per quanto concerne le sole richieste di prestiti personali per l’acquisto di una moto nuova, i valori salgono: abbiamo infatti un importo medio di circa 6.900 euro, da restituire in 51 mesi.

In entrambe le tipologie di prestito (finanziamento per acquisto moto nuova o usata), la percentuale maggioritaria di riferimento prevede la richiesta da parte di uomini (il 92%, che scende all’89% se si assumono in considerazione solamente i veicoli nuovi). L’età media del debitore al momento della richiesta appare essere di 36 anni.

Per quanto infine riguarda la distribuzione territoriale delle richieste, è buona la percentuale di domande al Sud, grazie al clima più favorevole. L’Abruzzo, la Sicilia e la Campania offrono pertanto percentuali vicine al 5% contro il 3% di media nazionale. Al di là di queste tre eccezioni, le percentuali sono distribuite in maniera omogenea, tranne qualche caso particolare, come la Liguria, dove la percentuale di prestiti per acquisto di moto nuove sul totale dei finanziamenti richiesti è pari a soli 0,9 punti percentuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*