Mutui e affitti sempre più pesanti, italiani in crescente difficoltà

prestitirichiesteGli italiani sono sempre più in difficoltà economica. Può non esser una novità, soprattutto di questi tempi, ma ogni tanto è utile cercare di comprendere quale sia lo stato di “salute” delle tasche delle famiglie che vivono nella Penisola.

Ultima, in ordine di tempo, è l’analisi condotta dall’Istat, secondo cui il 24,9% delle famiglie italiane (circa 15 milioni di nuclei familiari) vivrebbe in una situazione di disagio economico. L’indice di “deprivazione” – ricorda l’Istituto Nazionale di Statistica, è cresciuto rapidamente nel corso degli ultimi anni, andando ad apprezzarsi di più di 2,5 punti percentuali nel corso dell’ultimo biennio.

Non solo: se la media in Italia è di una famiglia su quattro in condizioni di disagio economico, nel Mezzogiorno le cose vanno molto peggio. Al Sud, infatti, la percentuale di deprivazione supera il 40% contro il 37,6% del 2011, mentre nel Nord Est cala al 13,5% contro il 15,2% di due anni fa. Nel Centro, invece, si è registrata una crescita delle situazioni di disagio, con le famiglie in tali condizioni che sono passate dal 18,6% al 21,6%. Nel Nord Ovest, infine, crescita di due punti percentuali al 17,2%.

Ma in che modo si manifestano le difficoltà delle famiglie italiane? Secondo quanto comunica l’Istat, il 24,9% delle famiglie residenti in Italia presenta almeno tre indici di difficoltà, pur con diversi livelli di gravità. Ad esempio, solamente il 2,4% delle famiglie italiane dichiara di non potersi permettere l’acquisto di una lvatrice o di una tv a colori, mentre sono il 50,5% le famiglie che non riescono a permettersi una settimana di vacanza lontano da casa.

Come se quanto sopra non bastasse, il 22% delle famiglie dichiara di non riuscire a riscaldare adeguatamente la propria abitazione, mentre il 17,5% segnala di non potersi permettere un pasto adeguato almeno ogni due giorni. Infine, l’11% delle famiglie è in arretrato con il pagamento di mutui, affitti, bollette o altri debiti, mentre il 42,9% non riuscirebbe ad affrontare una spesa imprevista di 800 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*