Finanziamento per lavoratori atipici da BP Milano

Il finanziamento per lavoratori atipici della Banca Popolare di Milano è, come già si intuisce dallo stesso nome del prodotto, un prestito personale che l’istituto di credito concede alla propria clientela famiglie, già titolare di un conto corrente presente in una qualsiasi agenzia della rete commerciale e consulenziale della banca.
banca popolare di milano

Il prestito, contrariamente alla generalità di finanziamenti personali disponibili all’interno della gamma di finanziamenti della Banca, si contraddistingue dagli altri poiché si rivolge unicamente ai clienti privati che siano lavoratori non subordinati, e titolari di un contratto di lavoro atipico, come ad esempio i Co.co.co. o i Co.co.pro.

Inoltre, sempre contrariamente alla generalità dei prestiti non finalizzati, questo particolare finanziamento personale serve unicamente a soddisfare le esigenze di spesa della clientela in questione, legate alla possibilità di acquistare un’auto di nuova realizzazione, o un’auto di seconda mano.

Ancora, è necessario che i lavoratori siano residenti nella sola provincia di Milano, oppure, in alternativa, svolgano la propria attività lavorativa in un’impresa che abbia la propria sede nel territorio della provincia del capoluogo lombardo.

L’importo massimo concedibile mediante tale finanziamento è pari a 10 mila euro, che saranno rimborsabili in rate mensili nell’arco di un periodo temporale che dovrebbe oscillare tra un minimo di 6 mesi e un massimo di 60 mesi, estinguibili anticipatamente in qualsiasi momento del programma di rimborso.

Il tasso di interesse applicato al capitale oggetto di mutuo sarà fisso per l’intera estensione del rapporto contrattuale. Non sono nemmeno previste spese di istruttoria, né spese di incasso rata. Tutta la documentazione del prestito è infine a disposizione in tutte le filiali della Banca Popolare di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*