Comprare casa è un sogno irrealizzabile per un italiano su due

prestiti casaPer oltre un italiano su due (il 54 per cento) comprare casa è un sogno che rimarrà tale.

A sostenerlo è l’Atlante della Domanda Immobiliare del Censis, secondo cui solamente il 46 per cento degli italiani riuscirà a realizzare il desiderio di acquistare casa, per una percentuale che appare in netta flessione rispetto a quella rilevata nel 2011 (57 per cento).

Secondo l’elaborazione formulata dal Censis, tra le principali cause che tratterranno fuori dal recinto di nuovi proprietari immobiliari una buona fetta di italiani vi è l’impossibilità di accedere alle nuove abitazioni, l’incertezza sul futuro (che tende a far rinviare l’operazione immobiliare) e le difficoltose condizioni di accesso al credito immobiliare, a causa delle ristrettezze creditizie agite da parte delle banche.

Complessivamente, nel 2012 saranno 907 mila le famiglie intenzionate ad acquistare un alloggio, contro 1,4 milioni di unità del 2001 e le 925 mila del 2011. La domanda è concentrata prevalentemente nelle grandi metropoli, con Roma, Milano e Napoli che possono assorbire la più elevata quota di domanda residenziale.

Tra le città di dimensioni minori, invece, Bologna, Torino, Palermo, Bari, Firenze, Catania, Cagliari, Reggio Calabria, Genova, Venezia e Verona costituiscono la parte prevalente.

Per quanto concerne la natura degli acquirenti, 8 su 10 sono già proprietari, per due terzi sono famiglie con due percettori di reddito, per il 61 per cento si tratta del ceto medio, per il 26 per cento della fascia alta di reddito, per il 13 per cento dei redditi c.d. “moderati”.

Tra i punti di eccellenza delle vetrine immobiliari online italiane, vi è certamente TuttoShoppingCasa, il portale immobiliare specializzato nella vendita e negli affitti case ad Ancona, Macerata, Pesaro Urbino, Ascoli, Fermo e relative province. Con una ricca selezione di immobili e alcune utili funzionalità aggiuntive, trovare la casa dei propri sogni sarà certamente semplice e veloce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*