Leasing Immobiliare

Leasing immobiliare e casa.

Il leasing immobiliare lo si può utilizzare sia per l’acquisto di un immobile, nuovo ma costruito od usato, che per la costruzione o la ristrutturazione.

In genere la durata di un leasing immobiliare varia dagli 8 ai 12 anni, e le rate a cui viene applicato un tasso fisso o variabile, questo cambia da società di leasing a società, possono essere mensili o anche semestrali, e in genere nella prima viene chiesto il pagamento di un maxicanone che può arrivare anche al 50% del valore dell’immobile stesso.

leasing immobiliareAlla fine del periodo di contratto è possibile riscattare l’immobile pagando una rata di riscatto che in genere ha un valore compreso tra l’1 e il 30% del valore dell’immobile stesso. Viene spesso preferito alla stipulazione del mutuo per diverse ragioni. Innanzitutto perchè il leasing ha una maggiore flessibilità per quanto concerne i vari parametri di ammortamento, cosa che non ha il mutuo.

Un altro fattore importante a favore del leasing è la durata. Su periodi brevi, il leasing ha una durata massima di 240 mesi, il leasing risulta essere più conveniente rispetto ad un mutuo. C’è poi da considerare il vantaggio fiscale, sicuramente maggiore nel leasing rispetto al mutuo, soprattutto per le aziende. Infatti con il leasing è possibile ammortizzare l’immobile in 8 o 9 anni mentre in genere ne vengono richiesti 30, e i canoni sono deducibili per intero.

Quando si parla di leasing immobiliare in genere possiamo scegliere tra due differenti tipologie: il lease back e il costruendo, cioè il leasing su immobili che sono in fase di costruzione.

Nel primo caso, cioè nel lease back, la formula di leasing prevede che il cliente, inizialmente proprietario dell’immobile, ceda alla società di leasing un immobile che potrà continuare ad occupare, riscattandolo alla fine del periodo di contratto su pagamento della maxirata finale. È un metodo utilizzato quando si ha necessità di fare liquidità per una eventuale ristutturazione.

Essendo inoltre previsto un passaggio di proprietà al momento del contratto, sono previsti anche diversi vantaggi fiscali. Il leasing costruendo invece è utile per alleggerire le spese di costruzione di un immobile.

In questo tipo di contratto è possbile farsi finanziare l’intera costruzione dell’immobile, cioè sino a quando il cantiere non sarà terminato, e pagare, una volta costruito, le rate di ammortamento alla società di leasing. Durante il periodo di cantiere infatti non sono previste rate, ma a carico dell’utilizzatore sono comunque tutti gli oneri finanziari.

Pagine con argomento correlato: Leasing * Leasing auto * Leasing computer *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*